L’indagine condotta da Webboh Lab ha analizzato in modo approfondito l’immaginario e l’approccio dei giovani italiani rispetto ai temi legati alla mobilità del futuro.

Sono stati raccolti complessivamente 9.295 questionari in 24 ore, coinvolgendo attivamente i ragazzi compresi nella fascia d’età compresa tra i 12 e i 20 anni.

La lettura psicografica adottata nell’indagine ha evidenziato l’esistenza di 5 diversi cluster di giovani che hanno un approccio specifico rispetto ai temi legati alla mobilità e alle politiche proposte nel questionario:

Independent Navigators

Prediligono autonomia e convenienza personale nella mobilità.

Urban Optimizers

Sono favorevoli a ogni misura volta al miglioramento della mobilità urbana.

Green Pathfinders

Sono giovani progressisti, sostenibili e orientati all’integrazione sociale. Preferiscono la mobilità collettiva, e sono meno interessati a politiche non correlate a sostenibilità e educazione.

Local Boosters

Sono giovani sostenitori dell’accessibilità dei servizi pubblici.

Community Curators

Sono giovani urbani che promuovono una mobilità sostenibile, comunitaria e inclusiva.

Dall’analisi delle opinioni dei giovani sulle politiche di mobilità proposte nel questionario emerge che la Generazione Z:

  • Vuole i mezzi pubblici, li vuole efficienti e flessibili, per sostenere le diverse esigenze di mobilità, garantendosi maggiore autonomia;
  • È favorevole allo sharing, è pronta ad acquistare auto e scooter elettriciin presenza di maggiori incentivi.

Scarica la Ricerca in PDF

Clicca qui o sull’immagine per effettuare il download